top of page
  • Sonia

Dylan Cox "Animals in the Kitchen" - Simboli e melodia avvolgente


In Animals in the Kitchen, il folk da camera sostenuto dagli archi arriva a vette cinematografiche e vira quasi verso una trionfante scrittura di canzoni pop con scrittura emotiva marchiata Dylan Cox, che offre una delle sue performance vocali più commoventi




Tra Los Angeles e Parigi


Dylan Cox, 26 anni, è un cantante e cantautore di Los Angeles, California, che vive a Parigi. La sua musica fonde lirismo doloroso con melodie avvolgenti in ballate indie folk profondamente personali e poetiche. Nel marzo del 2021 ha pubblicato il suo primo singolo, Animals in the Kitchen, prodotto e ingegnerizzato dal mega talentuoso Abe Rounds (batterista di Meshell Ndegeocello, Blake Mills, Andrew Bird, tra molti altri). Prodotto di nuovo da Abe insieme alla coproduttrice e cantautrice Sarah Walk, ha registrato il suo primo EP a Los Angeles, nella primavera del 2021.


Con musicisti come Jake Sherman (tastiere per Nick Hakim), Alan Hampton (Andrew Bird) al contrabbasso e Mateo Vermot alla chitarra elettrica, "A Place to Meet" è un EP di debutto arrangiato ad arte. È un'ode al linguaggio della musica, nella sua gioia, perdita e possibilità. La musica di Cox trae ispirazione dalla sua educazione come giovane surfista professionista in California, una giovinezza complicata, il tempo trascorso a studiare filosofia e letteratura a Berkeley e tutte le sue avventure vissute come americano in Francia. Dal 2019, Cox trascorre metà del suo tempo risiedendo e lavorando a La Villa Magnan, un castello un tempo abbandonato nei Paesi Baschi, nel sud-ovest della Francia. Quando non si occupava degli animali da fattoria e dei doveri del personale del bed-and-breakfast, ha accumulato le canzoni che avrebbero costituito l'EP uscito il 1° dicembre. Attualmente vive e si esibisce a Parigi.


Cox usa sempre il suo modo di scrivere canzoni per catturare il senso di qualcosa di transitorio e magico. L'album "A Place to Meet" esprime un lavoro con canzoni che si concentrano sul linguaggio, ciò che può e non può comunicare e la speranza che nella musica il linguaggio possa creare un luogo che sfida i limiti delle nostre connessioni con altre persone. In breve, queste canzoni esprimono la speranza per la musica, che farla e ascoltarla è come creare e trovare una famiglia, creare un luogo dove possiamo amare le persone che amiamo, vicine o lontane.


L'artista, ispirato dal folk celestiale da camera e da cantautori intimi, introduce il suo marchio di scrittura emotiva. In Animals in the Kitchen, il folk da camera sostenuto dagli archi arriva a vette cinematografiche e vira quasi verso una trionfante scrittura di canzoni pop, con Cox che offre una delle sue performance vocali più commoventi.



 



bottom of page