top of page
  • Immagine del redattoreSonia

Nick Brodeur "Magic in the Soul" - Celebrazione al rock classico


Nicholas John Brodeur, conosciuto professionalmente come Nick Brodeur, è un cantante e chitarrista nato nel 2000 e cresciuto a Long Island, che è stato circondato dalla musica per tutta la sua vita; ha preso in mano la chitarra per la prima volta all'età di cinque anni e da allora non è più riuscito a metterla giù.


Avendo iniziato presto la sua carriera professionale, ha iniziato a prendere lezioni di canto e chitarra in giovane età. Come chitarrista di formazione classica è esperto di jazz, R&B, funk, soul, flamenco e rock. Il suo amore per vari generi musicali, in particolare il suono ska pop reggae, ha una grande influenza sulle sue opere.


Fortemente influenzato da artisti del calibro di Jimi Hendrix, Metallica e Guns'N'Roses, si è appoggiato alla musicalità rock dei suoi idoli nella sua musica. Con un pizzico di pop e soul, il suo suono elettrico si trasforma in uno più eclettico, distinguendolo dagli altri musicisti rock moderni. Avendo già suonato in locali leggendari come Whiskey a Go Go, e supportando leggende come Steven Adler (il batterista originale dei Guns N' Roses) ai concerti, Nick ha appena iniziato a lasciare il segno.


Quando si esibisce, la sua instancabile devozione alla musica unita al suo sconfinato entusiasmo sul palco lo rendono accattivante e ipnotico. Per lui, la musica risuona con la sua anima. Di conseguenza, vuole sempre inviare un messaggio d'amore attraverso il suo lavoro.


Alcuni dei suoi pezzi parlano del superamento delle difficoltà, che si tratti di dipendenza, malattia mentale o ostacoli della vita quotidiana, poiché la perseveranza e la speranza a cui aggrapparsi sono fondamentali. Il ricavato è andato in beneficenza alla Mark Wahlberg Youth Foundation.


Il nuovo singolo Magic in the Soul, pubblicato il 25 maggio, è una traccia hard rock nostalgica con Jack Daley al basso (noto per il suo lavoro con Lenny Kravitz). Con chitarre potenti e vibranti, Nick scatena un'energia travolgente insieme alla sua morbida voce, con forti influenze del rock anni '60 e '70.



 



Comments


bottom of page