top of page
  • Immagine del redattoreEmanuele

The Man Who "Lose My Mind" - Nebbia cerebrale da postumi della sbornia


Separati da oltre 2000 miglia, The Man Who si è formato dopo che diversi viaggi di scrittura hanno portato a stabilirsi a Toronto, ON. Sperimentando con tutto ciò su cui potevano mettere le mani, la band ha sviluppato il proprio suono in uno studio seminterrato, demo canzone dopo canzone. Che si tratti di scrivere con una chitarra acustica o un basso sfocato e un 808, spinge le barriere del rock e del pop.


Il trio rock è entrato nella scena alternativa alla fine del 2017 con il loro singolo di debutto Bet On You, raccogliendo organicamente oltre 15 milioni di stream con poche o addirittura nessuna playlist editoriale. Catturando l'attenzione del veterano statunitense A&R David Wolter, la band ha presto firmato con la Virgin Records e ha seguito il suo primo successo con la hit della Top 5 Canadian Alternative Radio Natural Villain (5,2 milioni).


Il loro EP di debutto del 2019 "Bet On You" ha raccolto oltre 30 milioni di stream globali e li ha portati in tournée in tutto il Nord America con artisti del calibro di Bishop Briggs, Banners, KONGOS e Yukon Blonde. La musica di The Man Who è stata ascoltata alla radio in tutto il Nord America e rappresentata in numerosi eventi sportivi: NFL, MLB e NHL su NBC, ESPN, le reti MLB e CBC.


Avanti veloce al 2022, la band è tornata con il loro ultimo EP "Uncaged", ora disponibile tramite Wax Records. Il nuovo singolo da esso tratto Lose My Mind è una divertente canzone da festa che tocca la nebbia cerebrale dei postumi di una sbornia - il ricordo del giorno dopo di un grande momento. La band sostiene che niente sia meglio che uscire con gli amici e fare baldoria tutta la notte, questo raccontato con una melodia divertente e groovy mescolata con un synth dal suono anni '80, che descrive il desiderio di passare una notte divertente che però porta a conseguenze non così divertenti il giorno seguente.



 



Comentarios


bottom of page