top of page
  • Immagine del redattoreSonia

Quells "Pale Moonlight" - Simboli senza tempo


Quells è il progetto solista del cantautore e polistrumentista Adam Fitzgerald di Shady Groves, Moon Lake, Ojala e The Kodaks. Da Detroit, precedentemente con sede a Edimburgo e in Colorado.


Immergendosi negli eclettici regni dell'indie ambient, dello shoegaze sognante, del dance rock, del folk pop e altro ancora, Quells aspira alla natura illimitata di visionari che saltano tra i generi. La sua musica è un arazzo intessuto di fili di energia post-punk, soul R&B e complessità jazz. Facendo eco allo spirito sperimentale dei Velvet Underground, ai ritmi ipnotici di MGMT e alla profondità introspettiva di Beach Fossils e Slowdive, crea paesaggi sonori che sono allo stesso tempo profondamente personali e universalmente risonanti. Esplorando i temi della vita, dell’amore e dei toccanti sussurri della perdita, le canzoni di Fitzgerald sono viaggi attraverso riflessioni esistenziali, esoterismo, romanticismo e morte.

L’abilità artistica di Quells va oltre la semplice melodia; è una chiamata all'empatia, un ponte per connettersi con gli altri nell'esperienza umana condivisa. Ogni traccia è un invito a esplorare le profondità della coscienza e la bellezza della comprensione. Per gli ascoltatori che cercano di sentire, fare domande e connettersi, questa musica è un’odissea nel cuore di ciò che significa essere umani.


Pale Moonlight è il nuovo lavoro di questo camaleonte del genere indie, registrato a Los Angeles e pubblicato attraverso la Underflow Records. Un inno alla morte pubblicato involontariamente subito dopo la perdita della madre di Fitzgerald affetta da SLA, Pale Moonlight combina cantautorato indie con surf rock, dream pop, shoegaze e suoni ambient per tessere un selvaggio arazzo sonoro. I testi esoterici trasmettono simboli senza tempo e archetipi junghiani che cavalcano onde sonore a cascata. Questa traccia segue Smoke Dance come secondo nuovo singolo.



 



Comments


bottom of page