• Emanuele

Harry Nathan “I’m In Need” - Estraniazione ed eccentricità



Harry Nathan è un produttore, cantante, cantautore e DJ australiano, noto per la sua interpretazione eccentrica ma nostalgica della musica lo-fi house e disco.

Il blog di musica Indie Shuffle ha nominato il suo recente singolo Harriet Tubman? come la migliore traccia house lo-fi del 2020.

Il suo primo EP "Songs About Dreams About Her" contiene due video musicali in stile cortometraggio diretti dall'attrice Odeya Rush (Ladybird, Goosebumps). Ambientati nello stesso universo alternativo, i video hanno vinto collettivamente oltre 50 premi per cortometraggi indipendenti in tutto il mondo, tra cui il miglior film fantasy ai Los Angeles Film Awards, il miglior video musicale al Sydney Short Film Festival e sono arrivati vincitori al Toronto Short Film Festival.

I’m in need è stato realizzato con la partecipazione di Angus1 alla voce. La canzone, intrisa di sounds elettronici futuristici, restituisce un'atmosfera surreale in cui è facile perdersi.

Estraniazione e senso di isolamento fanno da contorno alla voce malinconica con effetti del synth che scorrono sulla base.

Il testo affronta il tema della solitudine di cui l’autore sembra avere una visione negativa: in quest’ottica essa è mancanza e vuoto, un vuoto insostenibile per l’essere umano che senza la condivisione delle proprie emozioni, gioie, paure e dolori con l’altro e senza rapporti con l’alterità rischia di rimanere imprigionato in un universo asettico.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti