top of page
  • Sonia

GLOSSER "The Artist" - Bagliore al neon


Il duo GLOSSER torna a dicembre con The Artist, che li vede massimizzare ancora i loro ganci contagiosi in un modo ingannevolmente essenziale, mantenendo la loro atmosfera intatta. In netto confronto con la maggior parte dei brani precedenti, è molto spoglia e scarna, quasi in un mondo tutto suo





Oltre la zona di comfort


GLOSSER è un duo di Washington formato da Riley Fanning e Corbin Sheehan. Forgiato dall'intimità musicale dei due, che hanno sviluppato un suono pop che si regge sulle spalle dei grandi. La coppia (guidata dalla voce e dalla mente di Fanning) ha cercato di condensare il suo suono più leggero dell'aria in qualcosa degno della pista da ballo.


Ispirato da artisti del calibro di Phantogram, Lorde e Beach House, il nuovo disco "Downer" combina più mondi, creando un paesaggio onirico iniettato di verità viscerale. L'EP offre una nuova sfida e ricompensa: un'esperienza pop immediatamente gratificante che ridefinisce chi sono e di cosa sono capaci.


I mecenati del pop sono tornati per proiettare il loro bagliore al neon nel mondo con questo nuovo album. Nati oltre la zona di comfort, elevano la loro estetica scintillante in una nuova splendente forma, creando un marchio distinto di dream pop, colmo di verità e con un peso reale dietro le parole e la musica.


I GLOSSER creano brani coinvolgenti che gocciolano di qualità oniriche, con elementi pop che si manifestano attraverso la voce lussureggiante di Riley e il loro modo di scrivere musica.


Un pezzo diverso dal solito


Dopo ritornelli onirici e costruzioni epiche sui loro due singoli precedenti come Movies, di cui abbiamo già parlato in precedenza, il duo torna a dicembre con l'uscita di The Artist, che li vede massimizzare ancora i loro ganci contagiosi in un modo ingannevolmente essenziale, mantenendo la loro atmosfera intatta.


Riley afferma: "Penso che The Artist sia in netto confronto con la maggior parte della nostra musica. È molto spoglia e scarna, cosa che non avevamo mai provato prima. È stata anche l'ultima canzone scritta per l'album, quindi è quasi in un mondo tutto suo".



 



bottom of page