top of page
  • Immagine del redattoreSonia

Bouvier "La Finestra" - Esoterismo suonato con delicatezza


Bouvier come Marge, moglie di Homer. Bouvier è il muschio che cresce sulle cortecce esposte al nord dei castagni, dei noci, i frutti di bosco, i lupi selvaggi che decimano i capi degli allevatori. Gli ululati alla luna. Bouvier è “mentre morivo” di Faulkner, Bouvier è “Azazello del Maestro e Margherita”. Bouvier è un temporale sulle caravelle di Colombo. Bouvier come il sodalizio tra Giovanni Palmer e Fabrizio Facø Convertini che nel 2021 decidono di dare una forma alle loro canzoni.


Bouvier nasce durante la registrazione del primo album "Nefertiti" del progetto artistico “Carena” in cui il producer Fabrizio Facø Convertini instaura una collaborazione che va oltre alla produzione del disco stesso e suonare il basso. Successivamente la pandemia ha bloccato tutto, tranne Facø e Giovanni, decidendo di iniziare a dare vita a canzoni che hanno a che fare con un immaginario fatato: dove la netta contrapposizione tra bene e male viene man mano assottigliata fino a ribaltarsi. I lupi ora sono i buoni.


La Finestra è il nuovo singolo dello stralunato duo pugliese, con le loro melodie mai banali e mai casuali. Trattasi del quarto singolo del duo, che si accoda a Un Blu Più Profondo, I Vermi e Lupi Selvaggi distribuiti dal collettivo Dischi Uappissimi, che si è fatta notare nell'ultimo periodo per aver lanciato artisti molto interessanti come LAZZARETTO, Checco Curci, LELAND DID IT e Buckwise.


A parlarci dell'idea del brano, sono gli stessi artisti: "La Finestra è un brano esoterico, scritto di notte, suonato in penombra con delicatezza. È un rito che può ricordare i più profondi istinti ritmici dell'essere umano. Gioca con le ombre e con il ballo. Il video musicale è la rappresentazione del momento più alto della creatività; la protagonista, infatti, viene messa a confronto con l'ispirazione e la ricerca di essa, traendone piacere e incanalandola attraverso i mezzi che la tecnologia moderna mette a disposizione".


Quello di Bouvier è un pop cantautorale, irriverente nella sua quiete, con sentori di muschio, cantato rigorosamente in italiano. Un duo che sa quello che vuole e non si spaventa di esprimerlo anche andandoci giù pesante. E questo nuovo singolo lo dimostra.



 



Comments


bottom of page