• Sonia

Romanie "Fake Friends" - Vibrazioni positive


Romanie è il progetto solista della cantautrice Romanie Assez, proveniente dal Belgio e trasferitasi a Melbourne (Australia) nel 2019.

Le sue canzoni sono oneste e intime, trattano argomenti tristi e talvolta personali, con melodie sognanti e malinconiche, ispirata da musiciste come Lucy Rose, Julia Stone e Phoebe Bridgers.

Fake friends, l’ultimo singolo da lei pubblicato, è una traccia che parla di amicizia, per l’artista molto importante, e che riconosce che forse non siamo sempre i migliori amici che potremmo essere. Il testo è toccante, la melodia piacevolmente triste e con un'onestà accattivante; la voce di Romanie dà un’idea di vulnerabilità, ma risulta anche pura e diretta, molto calda, confortante e familiare nonostante le sue parole dicano il contrario, dando quindi vita a degli interessanti contrasti.

Il video di Fake friends, girato a Melbourne, potrebbe essere descritto come un'ode al post lockdown della città. Nelle clip vengono da lei distribuite rose gialle (che simboleggiano l'amicizia) a sconosciuti, nella speranza che divengano suoi amici. La cantante infatti spiega che nel video l’intento era mostrare una persona molto positiva e brillante che va nella grande città piena di ampie speranze nel trovare amici, ma che presto impara che trovarne di veri non è così facile come ci si aspetterebbe. La fine del video è simbolica, l'inquadratura invertita del petalo che torna sulla rosa simboleggia che c'è sempre speranza per l'amicizia.

È probabile che il suo trasferimento abbia contribuito alla creazione del pezzo, considerando che la lontananza da casa e da amici può essere molto difficile. "Voglio decisamente che questa canzone sia un promemoria per essere sempre buoni gli uni con gli altri, e vorrei dire a tutti i miei amici che li amo intensamente" afferma infatti Romanie.




Post recenti

Mostra tutti