top of page
  • Immagine del redattoreSonia

Echo of the Low Light "Valley" - Paesaggio sonoro onirico


Echo of the Low Light è un collettivo indipendente di artisti della rotazione del Pacifico nord-occidentale che fanno musica sincera e ipnotica, combinando ricche trame elettroniche con chitarre sparse e sognanti, creando gemme cinematografiche e pop-noir che ricordano Still Corners, Beach House, David Lynch e Broadcast. Sebbene lo "scheletro" di ogni canzone sia scritto dai membri principali Kerri Holland e Pam Drago, sono lasciati abbastanza spaziosi e flessibili da consentire ai collaboratori di portare il proprio stile e le proprie sensazioni. L'unica istruzione data è di mantenere l'integrità emotiva della canzone. Solo in studio, quando si è pronti per registrare, vengono rivelate le parti di ognuno.


Il loro primo singolo Shipwreck, pubblicato all'inizio del 2020, è stato immediatamente messo in rotazione dalla stazione radio locale KEXP. Quell'anno pubblicarono altri due singoli, guadagnando supporto radiofonico e fan. Nel 2021, la loro quarta uscita Afterlife è stata selezionata come KEXP Song of the Day che ha aumentato il loro ascolto sia a livello nazionale che internazionale. Hanno continuato questo successo pubblicando Gold Things influenzato dal dream pop nel dicembre 2021, seguito da Wild World Away, più oscuro e guidato dalla chitarra, nel settembre 2022.


L'ultimo singolo Valley, uscito il 17 marzo 2023, continua col suono cinematografico e pop-noir, con lussureggianti armonie corali, ritmi sottili ma insistenti e percussioni echeggianti evocative. Un paesaggio sonoro lussureggiante e onirico che combina bassi solidi e spavaldi a chitarra noir occidentale.



 



Comments


bottom of page