top of page
  • Immagine del redattoreSonia

Dover Lynn Fox "Winter Son" - Dalla tristezza alla luce


Dover Lynn Fox mescola elementi di indie-pop, folk e rock per creare canzoni melodiche e penetranti. La cantante canadese è cresciuta ascoltando un'ampia varietà di musica. Racconta storie sulle difficoltà e sulle vittorie della vita, ma trae altrettanto ispirazione dalla bellezza del mondo naturale.


La sua musica è di volta in volta pastorale e sorprendente, e le sue canzoni sono guidate dalla sua voce potente ma malinconica. Ancora i suoi testi con un suono eclettico che rende omaggio a musicisti duraturi che spesso suonavano a casa sua, quando era piccola. Neil Diamond, The Mama's and the Papa's e Fleetwood Mac erano costantemente nella playlist.


Dopo l'uscita nel 2022 del suo EP di debutto, "New Seasons", Dover torna con un nuovo singolo, Winter Son. Pastorale con una spinta solida, in cui la voce è ancorata al suo contralto terroso che lascia trasparire la grazia delle note più alte. Una traccia travolgente, che permette all'artista di rievocare le difficoltà del trauma. A volte, quando la tua vita è come l'inverno, ci vuole un cambiamento imprevisto per far entrare la luce. La canzone è un balsamo caldo durante i periodi più freddi.


Dover racconta: "Quando mi sono seduta per scrivere Winter Son la mia mente era in subbuglio e avevo una pesantezza nel petto. A mio padre era stato diagnosticato un cancro e c'erano molte incognite. La mia intenzione iniziale (anche se scrivere canzoni non mi sembra sempre intenzionale) era quella di scrivere una canzone sulla tristezza e la paura che provavo. E poi ho iniziato a scrivere e ha preso forma una storia diversa, senza paura o oscurità, ma invece luce, connessione e fede. È un arazzo di tutti i luoghi che sono significativi per me, e di tutte le persone che ho amato di più e di quelle che avrei voluto amare di più".



 



Comments


bottom of page