top of page
  • Immagine del redattoreEmanuele

Nuuksio "En Annan Gång" - Un po' di spazio per respirare


Nuuksio è il nome che il musicista/attore di Helsinki Henrik Heselius ha scelto per il suo progetto solista, poiché una capanna in riva al lago nel parco nazionale di Nuuksio era diventata la sua oasi per riposare le orecchie e la mente. È lì che ha iniziato a realizzare la maggior parte della sua musica solista.


Questa è stata la prima volta che ha pubblicato musica nella sua lingua madre, lo svedese. Inlindad/Cirklar sono stati ben accolti sia nei paesi nordici che in Germania, e sono stati inseriti nella Top 10 di eminenti playlist internazionali. Nuuksio è il risultato dello sviluppo naturale di queste canzoni acustiche. Henrik ha iniziato a suonare da bambino, fondando la sua prima band con i suoi amici quando aveva 8 anni. Da allora ha suonato in giro per l'Europa con varie band indie e, tra gli altri progetti, ha registrato un album con il produttore degli Strokes, Gordon Raphael.


Alla ricerca di un suono più espansivo e cinematografico, Henrik ha scoperto il potere di trasformazione dei sintetizzatori sognanti e dei ritmi elettronici. L'EP "En Annan Gång" approfondisce temi toccanti come il dolore, la perdita, l'immagine di sé e la salute, consentendo agli ascoltatori di esplorare gli aspetti sfaccettati dell'esperienza umana.


Il brano focus En Annan Gång ti porta a fare un giro durante il quale non è necessario essere la versione migliore di te stesso, da qualche parte dove puoi permetterti di essere debole. Dove puoi concederti una pausa, un po' di spazio per respirare. Anche un posto dove non è necessario prendere troppo sul serio ogni “verità” di ciò che ci circonda e dove le cose trovano la loro forma con il tempo.



 



Comments


bottom of page