• Emanuele

MELØ - Synth pop avveniristico


Mysteria prima e Black Leather Fantasy poi hanno riscosso un successo di ascolti straordinario oltre le aspettative, un exploit che di fatto premia la bontà del progetto eclettico dal sound un po’ vintage un po’ futuristico di MELØ


Dopo aver entusiasmato gli ascoltatori da una parte all'altra della mappa con il suo singolo di successo Mysteria alla fine dello scorso anno, l'artista canadese futurepop MELØ è tornato per continuare la sua scalata direttamente in cima alle classifiche all'inizio del 2022 con la sua seconda uscita, chiamata Black Leather Fantasy. Completo di supporto visivo completo, attraverso un nuovo video stilisticamente elegante che integra perfettamente vibrazioni sintetiche insaziabilmente avvincenti, Black Leather Fantasy è ora ufficialmente disponibile, ovunque online. Un'ulteriore conferma del maestro MELØ e dell'avvincente interpretazione della scrittura multidimensionale, Black Leather Fantasy è un'odissea udibile che porta con orgoglio gli ascoltatori oltre il sipario e tra le lenzuola. Dall'energia sensuale e dal suono sensoriale della sua nuova canzone, alle scene scure e ispirate al fetish del video. MELØ ha fatto all-in con una performance sensazionale che mette in risalto la sua straordinaria capacità di creare potenti vibrazioni melodiche progettate per mente, corpo e anima. Accumulando rapidamente migliaia e migliaia di successi, clic e visualizzazioni solo pochi giorni dopo la sua uscita (l'11 febbraio di quest'anno), l'eccitazione è pienamente giustificata: MELØ non sta solo facendo musica a un livello stellare con il carisma di una vera superstar, ma le sue canzoni sono esattamente ciò che le persone in tutto il mondo VOGLIONO davvero ascoltare in questo momento. Del resto con la sua infusione ibrida di vibrazioni retrò e un tocco moderno potenziato da un suono digitale superiore, MELØ è nato destinato a stabilire le tendenze e non seguire mai mode altrui.

Mysteria

Mysteria, il suo singolo di debutto uscito lo scorso anno ha riscosso un successo oltre le aspettative. Il brano si presenta con un sound innovativo, un nu pop rivoluzionario, all’avanguardia, che fonde perfettamente una strumentazione organica a suoni techno-synth producendo una melodia unica. Ne deriva uno stile dancing, incredibilmente elettrizzante da far sentire vivo come non mai.

Mysteria è un fantastico viaggio multisensoriale contornato da una miriade di sfumature e una parte vocale che sa essere intima e al tempo stesso spaziale.


Black Leather Fantasy

Il suo più recente singolo Black Leather Fantasy dimostra di essere disposto ad andare dove altri artisti non oserebbero andare. Farà esplorare all’ascoltatore luoghi che vanno al di là dei confini lirici e musicali. Un’incessante percussione data da una batteria rock abbraccia armonicamente beat e misteriosi suoni dark, elettrificati dai sintetizzatori, andando a comporre una melodia che pare fare da ponte tra passato e futuro, una canzone senza tempo con vibrazioni e reminiscenze retrò, abbinati a una sperimentazione dal sapore avveniristico. Il brano è un gioco di rimandi a desideri inespressi e fantasie peccaminose condotte con estrema sensualità. Audace e incurantemente anti convenzionale, avvolto in un’atmosfera altamente suggestiva, il videoclip fruibile su YouTube, oltre a essere uno spettacolo visuale di alta qualità è anche il perfetto riflesso dell’erotismo trasgressivo ma raffinato che trasmette la traccia. Entusiasmato dall'idea di scioccare il mondo con una canzone straordinariamente affascinante che distorce una poesia perspicace ed evocativa con immagini stimolanti, brillantemente riecheggianti sullo schermo, Black Leather Fantasy è un trionfo dalla vista al suono, e un altro traguardo innegabilmente straordinario raggiunto all'inizio della carriera musicale di MELØ. Disponibile ufficialmente su tutte le principali piattaforme musicali online ora: unisciti a MELØ quest'anno mentre domina la scena e le playlist con una nuova canzone e un video indimenticabili che ti lasceranno completamente a bocca aperta.



 




0 commenti