top of page
  • Immagine del redattoreSonia

Lauren Minear "High" - Rendersi conto di avere già tutto


Lauren Minear è una cantautrice, psicoterapeuta e madre indie folk pop acclamata dalla critica, con sede a New York. I suoi testi sinceri, la sua voce piena di sentimento e il suo innegabile spirito hanno affascinato il pubblico delle istituzioni musicali di New York City.


Cresciuta a Nashville, Lauren ha affinato la sua arte sotto la guida di George Marinelli (chitarrista di lunga data di Bonnie Raitt), la leggenda folk Steve Earle, l'acclamata cantautrice di musica country Alice Randall, il cantautore Joe Croker e l'artista folk Tom Prasada-Rao. Profondamente appassionata di salute mentale, Lauren intreccia abilmente le sue radici musicali narrative con influenze sonore contemporanee per dare linguaggio all'esperienza umana in un modo che sia allo stesso tempo curativo e affermativo per il suo ascoltatore.


Dal secondo album di Lauren, una colorata esplorazione della visibilità e della scoperta di sé, è stato tratto l'ultimo singolo High, una canzone sulla realizzazione di avere già tutto ciò di cui hai bisogno dentro di te. Uno dei temi centrali dell'album "Chasing Daylight" è l'idea che il processo di guarigione è un processo di illuminazione e scoperta di sé.


Lauren racconta: "Quando l'ho scritto, pensavo a come tanti di noi cerchino la felicità al di fuori da noi stessi, a una sorta di lieto fine. Crea dipendenza cercare costantemente qualcosa per alleviare il dolore, ma la verità è che qualunque cosa tu faccia, la vita avrà sempre alti e bassi. Devi cercare la 'magia' dentro di te e la gioia nel momento presente per superarle e trovare la pace. Nella mia vita ci sono stati momenti in cui pensavo che la relazione o il lavoro giusto avrebbero risolto i miei problemi. Ciò che ho imparato, soprattutto attraverso il processo bello e spesso doloroso di creare una famiglia, è che queste riemergono continuamente in forme diverse. Dobbiamo cambiare ed essere flessibili".


High è l'ultimo di cinque video musicali che, insieme, raccontano la storia di qualcuno che si sente intrappolato nella propria vita. Invece di lasciarlo, perde strati di identità che non le servono più. Lei rinasce e trova pace nella creatività. Nel video la vediamo pienamente incarnata e integrata, soprattutto in senso figurato.



 



Comments


bottom of page